Utensili del fai da te a batteria

Se stai cercando un utensile a batteria e sei confuso su quale sia il modello migliore per le tue esigenze sei nel posto giusto!

Quante volte compri un prodotto online e quando ti arriva a casa non sei soddisfatto ? ti aspettavi qualcosa di differente! a me é capitato un sacco di volte e per questo ho deciso di aiutare quanta più gente possibile sulla scelta degli utensili per il fai da te, e mi sono specializzato proprio sui prodotti a batteria.

Se stai cercando un trapano , un avvitatore , un frullino o meglio una sega circolare a batteria allora devi leggere questa pagina fino alla fine.

avvitatore a batteria

La maggior parte delle persone pensano che sono importanti solo le specifiche tecniche, e che piú é forte il trapano e meglio é!

Vi assicuro che non é cosi, vedo gente che compra illusionata di tenere il miglior avvitatore che esiste nella faccia della terra!! e dopo? si accorge di aver fatto una grande errore!

Ho fatto un lavoro enorme proprio per aiutarti a scegliere il prodotto piú adatto a te, quello che ti chiedo é di leggere con attenzione tutta la pagina.

Ci sono molte variabili che bisogna tenere in considerazione per poter decidere che tipo di prodotto comprare.

Per esempio se stiamo pensando ad un trapano a batteria dovremo decidere se comprare un trapano che abbia anche la funzione da avvitatore o comprare l’avvitatore a batteria a parte ?

Io, personalmente, preferisco tenere gli utensili separati, trapano da un lato ed avvitatore dall’ altro, perché ?

Semplice, perché se per esempio sto costruendo un mobile, mi servirá fare dei piccoli fori con il trapano e poi avvitare le varie viti, quindi per evitare di dover fare prima tutti i fori e poi cambiare la punta mettere la punta per avvitare ecc ecc preferisco tenere due utensili separati, cosi potró tranquillamente effettuare un foro ed avvitare una vite tenendo due prodotti separati.

Altro dato fondamentale, la forza del prodotto ed il tipo di batteria, e proprio qui c’è da parlare un sacco su quest’ argomento.

Infatti mentre nei trapani classici a corrente non ci si preoccupa tanto della potenza, in quelli a batteria si, perché dovremmo scegliere il nostro prodotto in base a cosa dobbiamo realizzare.

La forza di un prodotto (che sia trapano o avvitatore) a batteria si esprime in NM (newton/metro) questo valore ci dá la forza di torsione massima che sprigiona il nostro utensile.

In base alla forza massima di torsione dovremmo scegliere la batteria da abbinare, perché naturalmente piú é forte, piú avrá bisogno di batteria!! é logico! entriamo nel dettaglio !

Come scegliere la batteria

Nel mercato ci sono molte tipologie di batterie, oramai le piú utilizzate sono le batterie al litio ma ancora troviamo in mercato le batterie al  NiMH che sono piú economiche ma non hanno la durata e la forza delle batterie al litio.

Puoi comprare batterie con differente voltaggio, e puoi trovare nel mercato batterie da 9.6 volt , da 12 , da 14.4 , da 18 volt.

Ed oltre al voltaggio devi scegliere di quanti ampere vuoi la batteria, puoi trovare nel mercato batterie con 1 , 2, 2.5, 3, 4, 6 ampere tenendo in mente che piú sono gli ampere piú sará grande la batteria ed il suo peso aumenta.

Quindi quello che ti consiglio é di non sbagliare la giusta armonia tra ampere e volt, mi spiego meglio :

Non comprare una batteria da 18 volts ed 1 ampere, perché sará una batteria molto leggera ma ti durerá per avvitare mezza vite!!

Lo stesso vale per esempio per una batteria da 9,6 volt e 6 ampere, in questo caso la batteria avrá una durabilitá eccellente ma in cambio la batteria sará molto grande e pesante ed a volte non é necessario, in questo caso sarebbe bastata una batteria da 2 ampere.

Differenze tra utensile elettrico classico o a batteria

E qui c’è da divertirsi!, ho cercato in tutti i siti web del fai da te pero nessuno ti dice la veritá al 100% ma solo a metá!

oramai con le nuove tecnologie di cui sono dotate le batterie moderne si raggiungono prestazioni eccellenti, a livello degli elettroutensili a corrente alternata.

Detto questo e pensando che fosse vero quello che ho scritto qui sopra mi sono comprato un bel frullino a batteria, (non metto la marca perché non mi sembrerebbe corretto) , ho speso 110 euro e mi hanno mandato il frullino con 4 dischi in regalo ed una batteria di 18 volts da 4 ampere.

Beh ragazzi, dovevate vedere la mia faccia quando l’ ho provato!

utensili a batteria

Non aveva la stessa forza di un elettroutensile classico a corrente, penso che forse arrivava alla metá della potenza!

lo avevo comprato per fare alcune tracce nel muro peró mi sono reso conto che non faceva per me dopo 5 minuti di uso.

Con questo che voglio far capire, che gli utensili a batteria non sono buoni? No, non é cosi! ma bisogna scegliere con attenzione il prodotto.

La marca é importantissima e le prestazioni cambiano e di molto!!

Quindi attenzione alle pubblicitá ingannevoli o a prodotti molto economici che nessuno regala nulla e la maggior parte delle volte avrete buttato via i vostri soldi.

Nel mondo del fai da te , anche se dovrai usare poco gli utensili ti consiglio sempre di scegliere un prodotto di una buona marca specialmente se stiamo parlando di un utensile a batteria.

Miglioramento dei motori a batteria

Oramai i motori dei vari utensili sono dei veri e propri gioielli di tecnologia avanzata.

I motori degli utensili di ultima generazione sono chiamati Brushless (senza spazzole) , mentre i motori di concezione antica erano i Brushed (con spazzole).

Giá dal nome si intuisce che sono piú performanti, non hanno le spazzole, quindi fanno meno attrito e quindi consumano meno batteria e le prestazioni sono ineguagliabili !

Spero che la lettura di questo sito web ti possa aiutare per lo meno ad individuare il prodotto piú adeguato alle tue esigenze senza dover spendere una fortuna.